Il parco

La catena montuosa del Pollino comprende alcune delle montagne più alte dell’Italia.. Il terzo superiore del parco comprende la tundra alpina, una terra battuta dal vento che soffia sopra gli alberi. I paesaggi su entrambi i lati comprendono laghi alpini, valli boscose e una vasta gamma di piante e animali. I caratteristici temporali estivi e i venti invernali persistenti sono delle forze che continuano a caratterizzare questo paesaggio maestoso.
Tutte le caratteristiche del parco sono inseparabilmente connesse. Le forze elementali di cielo e terra sagomano ancora le fondamenta di roccia solida che ospitano vita fino a 4.000 metri sul livello del mare. Gli umidi ecosistemi, diffusi nelle quote più basse del parco, contengono una flora lussureggiante e una fauna numerosa. Spostandosi più in alto, il paesaggio lascia il posto a foreste sempreverdi e laghi di alta montagna. Raggiungendo la cima, la tundra alpina rivela una terra aspra dove la vita è quasi inesistente, in uno degli ambienti più estremi della terra.